A.G.I.L.E, un confronto costante sul territorio

Arte, giovani, impresa, lavoro, etc. Questo il significato che si nasconde dietro all’acronimo A.G.I.L.E., libera associazione di giovani costituita con lo scopo di stimolare, accrescere e diffondere l’interesse verso le dinamiche che intervengono sul territorio veronese, tanto architettonico-urbanistiche quanto sociali. I suoi componenti, infatti, provengono da differenti percorsi formativi (architetti, designer, sociologi) e nutrono un interesse particolare per i luoghi abbandonati e in disuso della città.

Questi luoghi, spiega A.G.I.L.E. sul sito dell’associazione sono “spazi strategici della città e del territorio nei quali è possibile avviare oggi importanti processi di rigenerazione urbana e di promozione di attività culturali e sociali, in un ottica di miglioramento della qualità di vita della comunità. Diventa fondamentale – prosegue l’associazione – sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza ricoperta da questi luoghi cercando di evidenziare sia le singole positività sia la potenzialità nel strutturare una rete che coinvolga l’intero territorio.”

Sono molti i progetti che negli anni sono stati portati avanti dal gruppo di lavoro, alcuni dei quali rivolti proprio a Veronatta. Ed è questa vicinanza con il quartiere che ha spinto A.G.I.L.E. ad entrare a far parte della rete di Atlas#Veronetta.