Fevoss, volontariato e solidarietà

Fevoss, Federazione dei servizi di volontariato socio sanitario, dal 1987 è impegnata a realizzare, con l’azione gratuita dei suoi volontari, un processo di integrazione di servizi sociali e sanitari finalizzato all’aiuto delle persone in difficoltà, nel rispetto della loro dignità e a tutela dei loro diritti.

Sono moltissime le persone che ogni giorno usufruiscono dei servizi messi a disposizione della Federazione. Tra queste ci sono anche molti anziani, che hanno trovato nella sede di via Santa Toscana, a Veronetta, un luogo unico per trovarsi e “fare comunità”. Alcuni abitanti del quartiere over 75 durante il workshop “I tempi di Veronetta” hanno collaborato con i ricercatori per ricostruire l’evoluzione storica dei commerci offrendo un contributo prezioso: un lavoro sulla memoria per comprendere quali cambiamenti hanno avvertito le persone che vivono da anni la realtà di Veronetta.

Abbiamo chiesto al Presidente di Fevoss Alberto Borghetti e al fondatore e Presidente emerito Alfredo Dal Corso di presentarci questa realtà, i suoi valori e i motivi che l’hanno spinta ad aderire alla rete di Atlas#Veronetta.

Tra le attività portate avanti da Fevoss nella sede di via Santa Toscana spicca il progetto “Convivio”, che garantisce ogni giorno un pasto gratuito alle persone che ne hanno bisogno. Ma sono moltissime anche le iniziative rivolte alle persone anziane: dalla ginnastica all’intrattenimento musicale, dalla tombola al cucito, fino alle passeggiate in compagnia.  “A fare la camminata il lunedì e venerdì mattina siamo sempre 15 o 16, – racconta Luciana, che frequenta Fevoss da 14 anni – andiamo d’accordo e la mattinata passa davvero velocemente. Il martedì mattina, invece, Nilde, un’altra volontaria, propone un corso di ginnastica a cui partecipiamo in molti, una trentina di persone. Mercoledì c’è animazione musicale e balliamo, siamo in 50 persone e cerchiamo di farci compagnia e stare insieme. Io ho iniziato a venire con mia mamma, poi lei è mancata, ma io sono rimasta a Fevoss come volontaria. Ci sono molte persone anziane, anche tra i miei vicini di casa, che passano i pomeriggi davanti alla televisione. Qui, invece, stiamo insieme e spero davvero che le attività di Fevoss vadano avanti”.

All’interno di Fevoss è nata anche una Fondazione che, a partire da lunedì 3 aprile, organizza alcuni “Seminari di Formazione”. Gli incontri si terranno dalle 18 alle 20, al Centro Fevoss di Santa Toscana n. 9, in Porta Vescovo (Verona) con una frequenza bimensile. I seminari hanno l’obiettivo di affrontare varie tematiche culturali e di spiritualità sul tema comune “A domanda rispondo”, propedeutiche a un futuro corso di formazione per addetti ai lavori del Terzo Settore. Gli incontri saranno gestiti dal Prof. Franco Larocca, nota personalità del mondo Accademico veronese. Per informazioni e iscrizioni scrivere a segreteria.fondazione@fevoss.org oppure a presidenteemerito@fevoss.org .

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *