La presenza dell’università a Veronetta, cosa ne pensano i cittadini?

Il gruppo del dipartimento di Scienze umane, diretto da Luigina Mortari, ha studiato l’impatto economico, sociale e culturale dell’università di Verona nel quartiere, attraverso un’indagine quantitativa che ha riguardato un campione di 350 residenti.

A livello generale, il 93,3% delle persone coinvolte nello studio valuta l’impatto dell’università sul quartiere in modo positivo. Tra gli intervistati è grande l’orgoglio per il recupero, da parte dell’ateneo, della nuova sede universitaria di Santa Marta, uno spazio che, per tanto tempo, è stato inutilizzato dalla cittadinanza. A questo si unisce una valutazione positiva della presenza dell’università a Veronetta anche per altri aspetti: la riqualificazione del quartiere, il rallentamento dell’abbandono da parte dei residenti, il ringiovanimento della popolazione e la vivacizzazione della vita culturale. Positivi, secondo i cittadini, anche l’incremento delle opportunità economiche portate dall’ateneo nel quartiere e l’aumento della sicurezza. E non è tutto, perché sono molti i residenti che, nonostante non siano iscritti ad alcun corso universitario, frequentano l’ateneo per partecipare a incontri, convegni, conferenze, eventi e cerimonie.

Non tutte le difficoltà del quartiere, però, si sono risolte con l’arrivo dell’università: il traffico, la mancanza di parcheggi e di spazi verdi, la poca cura delle strade e lo sporco dei marciapiedi sono elementi sottolineati dagli abitanti come problematici e irrisolti. Tuttavia emerge anche la consapevolezza che l’ateneo in questi anni non è stato presenza passiva: la sua presenza e il suo radicamento nel quartiere, secondo i residenti, possono rappresentare un punto di forza per il futuro di Veronetta.

Abbiamo parlato della ricerca del dipartimento di Scienze umane con la docente Paola Di Nicola.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *